arrow-right angle-down-sx angle-down-dx menu-hamburger search
test
test
test
test
test
test
test
test
test
test
test
test

TOP CONTENT

Il costante dialogo con gli Stakeholder è un elemento fondante della strategia di sostenibilità di Prysmian e il loro feedback è essenziale affinché il Gruppo possa raggiungere una crescita sostenibile a 360°. Prysmian Group si confronta con gli Stakeholder nel corso di eventi annuali in cui, partendo dalle aspettative di questi ultimi, procede all’analisi, alla mappatura e alla definizione delle priorità delle tematiche legate alla sostenibilità, nonché alla definizione dei piani di azione sulla base del feedback ottenuto.

Prysmian valuta le priorità degli Stakeholder attraverso due approcci. In primo luogo lavora con le risorse interne alla definizione di obiettivi e priorità di sostenibilità organizzando incontri trasversali alle funzioni aziendali, facendo riferimento anche ai propri competitor e raccogliendo informazioni per stilare il Bilancio di sostenibilità sulla base degli standard e delle linee guida redatte dal GRI.

Parallelamente Prysmian coinvolge anche Stakeholder esterni quali clienti, fornitori e investitori per ricevere un feedback diretto. Nel 2019 il Gruppo ha organizzato un sondaggio e un evento Multi-Stakeholder per conoscere la loro opinione.

Organizzato con cadenza annuale, l’evento coinvolge clienti, fornitori, comunità locali, università e centri di ricerca, ONG, amministrazioni pubbliche e rappresentanti ambientali in workshop e dibattiti aperti su tematiche relative alla sostenibilità e alla responsabilità sociale d’impresa.

Questo momento di confronto acquisisce una rilevanza sempre maggiore nella strategia di crescita di Prysmian poiché il dialogo ne alimenta l’impegno a favore della sostenibilità. I partecipanti contribuiscono in modo significativo all'individuazione dei principali impatti che le azioni di Prysmian generano sulle diverse fasi della value chain, proponendo altresì eventuali miglioramenti.

Il top management viene coinvolto direttamente attraverso interviste specifiche dedicate al reporting di sostenibilità. Sulla base del feedback ottenuto, Prysmian definisce una matrice di materialità utile per fissare gli obiettivi e le priorità in ambito sostenibilità.

Iniziative Multi-Stakeholder

In seguito all’acquisizione di General Cable nel 2018, Prysmian ha aggiornato la propria Matrice di materialità per snellirla e focalizzarla maggiormente sulle tematiche importanti per il Gruppo e i suoi Stakeholder. Tale processo ha portato alla selezione di sei principali tematiche: Ambiente, Diritti umani, Anti-corruzione, Sociale, Customer Centricity e Dipendenti. Queste tematiche sono state successivamente valutate dal top management e alle stesse è stato assegnato un ordine di priorità (da 0 a 5) all’interno della Matrice di materialità.

Prysmian ha individuato tre temi di interesse generale (vedi sotto) che rispecchiano le priorità sia per degli Stakeholder sia del Gruppo e li ha integrati nella Sustainability Scorecard. L’aggiornamento prosegue anche nel 2019 attraverso un sondaggio online che ha coinvolto oltre 100 Stakeholder nel mondo e un evento Multi-Stakeholder. Nel sondaggio gli Stakeholder sono chiamati a rispondere a un questionario ordinando per importanza una serie di impatti economici, ambientali e sociali relativi a determinati temi. L’evento Multi-Stakeholder riunirà circa 50 partecipanti esterni quali clienti, fornitori, investitori, università e centri R&S, associazioni e rappresentanti dei sindacati dei lavoratori. L’obiettivo è conoscere le aspettative degli Stakeholder e ottenere nuovi spunti e priorità per migliorare la strategia di sostenibilità di Prysmian Group, analizzando i rischi connessi al cambiamento climatico, l'obiettivo di una supply chain più responsabile, le aspettative dei clienti sui temi ESG e gli obiettivi globali di sostenibilità.

I tre temi prioritari per Prysmian

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Per Prysmian le persone rappresentano il principale asset del Gruppo. Proprio per questo ogni anno investe nella salute e nella sicurezza dei lavoratori introducendo sistemi volti a ridurre il numero di incidenti e malattie professionali. La riduzione del Lost Day Rate costituisce un indicatore di performance (KPI) della Sustainability Scorecard.

ETICA E INTEGRITÀ

Prysmian non punta solamente a eccellere nel proprio lavoro, ma anche a essere un partner ideale con cui lavorare. Il management e i dipendenti applicano un Codice Etico basato sui più elevati standard di integrità e rispetto delle leggi, dei regolamenti, delle politiche e delle procedure inerenti alla prevenzione della corruzione e delle pratiche anti-concorrenziali.

RISPETTO DEI DIRITTI UMANI E DEI LAVORATORI

Le policy e le procedure del Gruppo in materia di diritti umani, abolizione del lavoro minorile e lavoro forzato, rispetto della libertà di associazione e contrattazione collettiva, retribuzione equa e salute sul posto di lavoro garantiscono il rispetto di tali diritti.