arrow-right angle-down-sx angle-down-dx menu-hamburger search YouTube Facebook Twitter Instagram LinkedIn Flickr Scribd Info Tooltip

United Nations Global Compact Statement

Il modo in cui Prysmian Group integra lo Statement e i principi del Global Compact delle Nazioni Unite nella strategia, nella cultura e nelle attività quotidiane del Gruppo

Prysmian Group aderisce al Global Compact, i cui principi e il cui spirito si riflettono nella cultura, nei valori e nelle pratiche del Gruppo. I valori ESG (Environmental, Social e Governance) sono profondamente integrati nel DNA del Gruppo, ne ispirano le priorità strategiche e ne influenzano i comportamenti quotidiani. Quale gruppo leader nel settore in cui opera, Prysmian fa leva sui valori, sulla Mission e sulla Vision che orientano le sue attività e che vengono integrati nelle soluzioni e nei prodotti che offre, perseguendo così l'ambizione di svolgere il ruolo di enabler tecnologico nella transizione energetica e nel processo di digitalizzazione del mondo di domani.

In linea con i dieci principi del Global Compact, da sempre Prysmian Group adotta strumenti e politiche volti a garantire la tutela dell'ambiente, dei diritti umani, dei diritti dei lavoratori, così come il supporto alle comunità locali e maggiormente vulnerabili. Tra tali strumenti figura la politica di sostenibilità di Prysmian, che predispone linee guida per tutte le società e attività del Gruppo sulla base di priorità strategiche definite nel piano industriale a medio e lungo termine e tradotte in azioni concrete. Il Gruppo implementa queste linee guida attraverso una serie di target annuali stringenti e improntati alla trasparenza, allineati agli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e ai feedback ricevuti dagli stakeholder. Questi target sono definiti nell’ambito della Sustainability Scorecard di Prysmian Group sotto forma di 16 ambiziosi Key Performance Indicator, chiari e misurabili e dei quali si monitorano annualmente i progressi al fine di garantire un costante miglioramento. Inoltre l’approccio ESG totalmente integrato di Prysmian Group viene implementato a cascata anche attraverso un sistema di remunerazione a medio e lungo termine del management collegato al raggiungimento di determinati target di sostenibilità.

L’adesione di Prysmian Group ai principi del Global Compact e il rispetto degli stessi si riflettono anche nel suo approccio comune e condiviso al business. Un approccio onesto, etico e conforme alle leggi e alle normative vigenti, che tutti i dipendenti del Gruppo sono tenuti a rispettare, in qualunque parte del mondo lavorino e vivano. Tale approccio è definito sia nel Codice Etico, che rappresenta una sorta di “Costituzione” del Gruppo, sia nella sua Human Rights Policy, la Policy aziendale sui diritti umani. Il Codice Etico costituisce la carta dei diritti e doveri morali che definiscono le responsabilità etico-sociali delle persone Prysmian. Un documento in linea con gli standard internazionali che supporta ogni giorno il Gruppo nella crescita del suo business, nella collaborazione tra colleghi e nella particolare attenzione dedicata all'ambiente e alle tematiche sociali. Prysmian ha definito la propria Human Rights Policy, in linea con la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, con l’obiettivo di supportare gli standard internazionalmente riconosciuti in materia di diritti umani e di disciplinarne eventuali violazioni.

Le persone sono da sempre il fulcro della strategia ESG di Prysmian. Pertanto Prysmian Group è impegnato nello sviluppo di un’organizzazione che abbia come priorità il talento, le capacità, la molteplicità di esperienze, i differenti contesti culturali e, in generale, tutte le forme di diversità: etnia, razza, genere, lingua, età, orientamento sessuale, stato civile, nazionalità, religione, orientamento politico, stato sociale ed economico, abilità fisica e mentale, esperienza, educazione e background professionale. Nel promuovere un ambiente così diversificato, Prysmian desidera che le persone si sentano rispettate, apprezzate e libere di esprimere appieno il loro potenziale umano, e questo richiede il riconoscimento di diversità e inclusione come uno dei principali pilastri della cultura aziendale.

Accanto alla propria Human Rights Policy, il Gruppo è quindi impegnato nel supportare l'adozione della propria Global Anti-Harassment Policy nell'ambito dell'intera value chain e nelle comunità in cui è presente. Grazie infatti alla sua presenza davvero globale in oltre 50 paesi, Prysmian Group partecipa allo sviluppo socioeconomico delle comunità in cui opera, contribuendo attivamente al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni.

L'approccio ESG totalmente integrato di Prysmian Group prevede che il Gruppo agisca attraverso azioni concrete, in tutti gli ambiti in cui opera. Prysmian implementa misure volte a ridurre l'impatto sull'ambiente delle proprie attività e di quelle dei propri fornitori. Facilita l’utilizzo dell’energia pulita in qualità di enabler della transizione energetica e persegue l’innovazione che rende tutti i suoi prodotti e le sue soluzioni sempre più rispettosi dell’ambiente per aiutare i clienti nel raggiungimento dei loro obiettivi relativi al cambiamento climatico.

Persegue l’uso efficiente e sostenibile delle risorse energetiche e naturali riducendo il consumo e le emissioni di gas serra, minimizzando la generazione di rifiuti e promuovendo il riciclo e il riuso dei materiali. Nel 2020 il Gruppo ha dato avvio all'implementazione di una ambiziosa strategia contro il cambiamento climatico adottando target Science-Based, in linea con l’Accordo di Parigi (COP21), e sostenendo la Business Ambition (1,5°C), con l’obiettivo di azzerare le emissioni nette tra il 2035 e il 2040 per quanto riguarda le emissioni generate dalle proprie attività (Scope 1 e 2) ed entro il 2050 per le emissioni generate dalla catena di valore (Scope 3), in linea con lo scenario di 1,5°C. Il Gruppo si è infatti impegnato a investire 10 milioni di euro all'anno nei prossimi 10 anni per ridurre del 46% rispetto ai livelli del 2019 le emissioni di Scope 1 e Scope 2 presso i propri 104 impianti produttivi e i 25 centri R&S.

Prysmian Group condividerà su base annuale con il Global Compact delle Nazioni Unite e con i propri stakeholder i progressi raggiunti nelle seguenti aree chiave: diritti umani, lavoro, ambiente e lotta alla corruzione. Tale impegno è un'ulteriore riprova della trasparenza e del rigore di Prysmian Group nel raggiungimento dei suoi obiettivi di sostenibilità e nella comunicazione relativa agli stessi, in linea con gli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

I Dieci Principi del Global Compact delle Nazioni Unite:

  1. Alle imprese è richiesto di promuovere e rispettare i diritti umani universalmente riconosciuti nell'ambito delle rispettive sfere di influenza.
  2. Alle imprese è richiesto di assicurarsi di non essere, seppure indirettamente, complici negli abusi dei diritti umani.
  3. Alle imprese è richiesto di sostenere la libertà di associazione dei lavoratori e riconoscere il diritto alla contrattazione collettiva.
  4. Alle imprese è richiesto di sostenere l'eliminazione di tutte le forme di lavoro forzato e obbligatorio.
  5. Alle imprese è richiesto di sostenere l'effettiva eliminazione del lavoro minorile.
  6. Alle imprese è richiesto di sostenere l'eliminazione di ogni forma di discriminazione in materia di impiego e professione.
  7. Alle imprese è richiesto di sostenere un approccio preventivo nei confronti delle sfide ambientali.
  8. Alle imprese è richiesto di intraprendere iniziative che promuovano una maggiore responsabilità ambientale.
  9. Alle imprese è richiesto di incoraggiare lo sviluppo e la diffusione di tecnologie che rispettino l'ambiente.
  10. Le imprese si impegnano a contrastare la corruzione in ogni sua forma, incluse l'estorsione e le tangenti.