Il più grande cavo australiano FlexTube® nel percorso Canberra Light Rail

Il più grande cavo australiano FlexTube® nel percorso Canberra Light Rail

Milan, Italy   -   31 Ago 2017

Con una rete di cablaggio in fibra ottica già esistente e destinata a diventare un danno collaterale durante i lavori di costruzione del progetto Canberra Light Rail (fase uno), lo stabilimento di produzione australiano ha proposto una soluzione di cablaggio totalmente nuovala più grande mai prodotta in Australia – che aumenterà significativamente la capacità attuale della rete di fornire comunicazioni sicure tra i dipartimenti del governo federale di Canberra.

Frederick Persson, CEO di Prysmian Australia, ha dichiarato che l’ente governativo ICON, che gestisce la rete governativa di cavi in fibra ottica da più di 1000 km, stava cercando una soluzione più veloce, duratura e vantaggiosa per sostituire l’attuale varietà di cavi standard, loose tube e di varia densità che si estende lungo il percorso Light Rail (fase uno) di 12 km.

“Dal lancio della linea produttiva di Flextube® a Dee Why, lo stabilimento ha aumentato notevolmente la produzione e la capacità del processo permettendoci di fabbricare in Australia un cavo 1248F. La tecnologia Flextube® è quella preferita da molti clienti in Australia: un cavo più leggero, più flessibile con un design a micro-moduli innovativo che lo rende più facile da istallare, aumenta la capacità all’interno dei condotti, riduce i costi delle opere civili, è immune al kinking, consente di raggiungere le fibre facilmente perchè la guaina si toglie senza attrezzi e ha una migliore stabilità termale,” ha detto Persson.

"Le esigenze di ICON erano piuttosto uniche, perciò, piuttosto che utilizzare cavi di diverse dimensioni raggruppati, Prysmian ha realizzato su misura per ICON un cavo Flextube® con 1248 fibre che sarà il più grande cavo mai fabbricato in Australia,” ha commentato il team ICON.

“Essendo un’azienda locale, situata a Dee Why vicino Sidney, abbiamo potuto soddisfare immediatamente i bisogni di ICON, progettando e realizzando ad hoc un prototipo attraverso la Ricerca e Sviluppo locale tenendo in considerazione le condizioni specifiche del territorio, realizzandolo in pochissimo tempo grazie al supporto dei dipendenti”, continua Persson.

“Inoltre Prysmian sta fornendo 62 giunti Large Multi-function Joints (LMJ) – che contengono gli apparati per connettere e terminare cavi con un elevato numero di fibre ottiche – così da offrire un training completo e certificato agli appaltatori coinvolti nel progetto.”

“Il giunto LMJ era il migliore per i requisiti richiesti dal progetto: alta capacità di connessione modulare (fino a più di 4032 splice) e facile da usare” continua Persson “Prysmian è stata in grado di fornire una soluzione unica che è stata perfetta per il progetto.”