arrow-right angle-down-sx angle-down-dx menu-hamburger search
test
test
test
test
test
test
test
test
test
test
test
test

TOP CONTENT
Overview

Promuoviamo l'esportazione dell'energia prodotta Offshore

Prysmian non solo offre sistemi di cavi per l’esportazione di energia, che al giorno d’oggi generalmente operano rispettivamente a 220kV AC e 320kV DC, ma continua anche a sviluppare e testare la propria gamma di prodotti ad altissima tensione. Forniamo un ampio servizio EPCI gestito in maniera integrale comprendente servizi e soluzioni di sistemi di cavi, studiamo approcci innovativi e utilizziamo le nostre ampie capacità di progettazione ingegneristica, produzione e installazione chiavi in mano, con una completa gestione del progetto, in modo da fornire vantaggiosi collegamenti di cavi ad alta tensione tra le piattaforme offshore o le isole e le reti nazionali.

Prysmian non solo offre sistemi di cavi per l’esportazione di energia, che al giorno d’oggi generalmente operano rispettivamente a 220kV AC e 320kV DC, ma continua anche a sviluppare e testare la propria gamma di prodotti ad altissima tensione. Con i nostri servizi “end-to-end”, utilizzando la nostra gamma di servizi di produzione, installazione e progettazione ingegneristica, siamo un fornitore unico che mette a disposizione soluzioni complete di sistemi di cavi EPCI pronti all’uso, rispondendo alle richieste dei nostri clienti. La nostra intera catena di valori ci differenzia, e mette a disposizione dei nostri clienti un unico punto di contatto che possa rispondere ai loro bisogni progettuali, senza alcun tipo di complicazioni.

Prysmian in azione

Abbiamo fornito su scala globale sistemi di cavi per numerosi e rilevanti progetti di accesso alle reti ad alta tensione, alcuni dei quali includono:

  • Diversi progetti nel Mare del Nord tedesco, come i collegamenti HVDC per BorWin2, HelWin1, HelWin2 e SylWin1
  • Vari collegamenti di cavi da esportazione per le centrali eoliche offshore in Europa, come Global Tech 1, Veja Mate, MeerWind, Butendiek, ecc.
  • Una gamma di progetti in corso, come i collegamenti a 220 kV a ovest del polo di Adlegrund per le centrali eoliche nel Mar Baltico