Tunnel.jpg

Rete di trasporti sull’East Coast

Grazie alla nostra presenza globale abbiamo fornito a un'importante authority statunitense dei trasporti una serie di servizi "mai visti prima".

Il sistema attuale ha più di 100 anni e la maggior parte della sua strumentazione risale ai primi del ‘900.

APRILE 2017

Siamo intervenuti per contribuire al rafforzamento del principale collegamento tra un’importante città degli Stati Uniti e le comunità urbane limitrofe, e della rete ferroviaria suburbana utilizzata dai pendolari.

Il sistema di trasporto ferroviario metropolitano, inoltre, è parte integrante del sistema dei trasporti dell’intera area, servendo ogni giorno quasi 250.000 di passeggeri.

Tale volume di passeggeri è destinato ad aumentare in forza della crescita prevista nella regione nell’ambito dello sviluppo residenziale, commerciale e del sistema delle imprese. Per far fronte alla domanda, l’operatore di rete (in collaborazione con l’organizzazione di cui è parte) sta compiendo grandi passi in avanti per ridefinire le proprie capacità.

Prysmian è orgogliosa di supportare gli operatori coinvolti nella realizzazione delle loro ambiziose iniziative, fornendo cavi di prima qualità che li porteranno direttamente nel futuro.

 

Un supporto ad ampio raggio per il rinnovamento delle infrastrutture

 

La prima fase del progetto prevede un ampio rinnovamento delle infrastrutture, con la trasformazione della rete e il passaggio al sistema Automatic Train Control (ATC) attraverso l’utilizzo del sistema di controllo Communication-Based Train Control  (CBTC).

Come funziona? Appositi sistemi computerizzati saranno installati sulla maggior parte delle carrozze, per consentire la comunicazione con le apparecchiature lungo i binari. Saranno aggiornate le tecnologie di segnalamento che sono strettamente collegate al buon funzionamento della linea.

Questi aggiornamenti permetteranno di:

 

  • ridurre gli intervalli nella frequenza dei treni;
  • consentire a più treni di viaggiare sugli stessi binari;
  • migliorare la capacità complessiva della rete di sostenere il traffico negli orari di punta.

Il progetto includerà anche un sistema di controllo dei treni, in grado di incrementare l’efficienza del sistema e consentire alla rete di localizzare con precisione ogni treno presente sulla linea.

 

 La capacità di trasporto passeggeri è destinata ad aumentare del 20%.

 

Una solida tecnologia per una rete ‘più robusta’

 

Nel 2013 l’Uragano Sandy si è abbattuto sulla costa orientale degli Stati Uniti, sommergendo le infrastrutture ferroviarie con acque inquinate, contenenti elementi come sale, olio ed elementi chimici in grado di erodere nel corso del tempo i sistemi elettrici.

Accanto al progetto infrastrutturale iniziale, sono stati compiuti molti sforzi per rafforzare i sistemi più importanti nelle aree più soggette a inondazioni (come per esempio gli strumenti di segnalazione e i CBTC nei tunnel). Basandoci sulla nostra esperienza nell’ambito dei shipboard cables, abbiamo fornito prodotti di altissima qualità, come i cavi di segnalamento Low-Smoke Halogen-Free (LSHF) e i cavi Digicode che si interfacciano con i sistemi CBTC più all’avanguardia. I nostri cavi LSHF sono stati integralmente impermeabilizzati, per resistere a un’esposizione indefinita e alla pressione dell’acqua, condizioni equivalenti a quelle che si sono verificate in circa cinque diversi episodi di inondazioni.

I nostri cavi LSHF sono stati integralmente impermeabilizzati, per resistere a un’esposizione indefinita e alla pressione dell’acqua,condizioni equivalenti a quelle che si sono verificate in circa cinque diversi episodi di inondazioni.

 

Un impegno straordinario per consegnare cavi senza costosi ritardi

 

Il nostro stabilimento a North Dighton, in Massachusetts, ha potenziato un tradizionale cavo di segnalamento ferroviario LSHF con tecnologie di impermeabilizzazione shipboard, ha verificato la qualità del nuovo prodotto in sei mesi, e ha fornito questi prodotti per l’installazione nei tunnel nello stesso anno.

 

Questo approccio non è mai stato implementato da nessun’altra Authority dei trasporti negli Stati Uniti, ed è la dimostrazione della portata globale e della forte presenza a livello locale del Gruppo Prysmian.

 

Quando ci è stato comunicato di procedere con la fornitura dei cavi CBTC, essenziali per la sicurezza, il nostro team in Italia ha aperto il nostro impianto produttivo di Merlino prima del termine della chiusura programmata dello stabilimento per i lavori di manutenzione, in modo da poter accelerare la produzione dei cavi. Per assicurare una consegna puntuale, i cavi sono stati spediti per via aerea negli Stati Uniti: in questo modo sono giunti a destinazione in tempo per la fase di installazione.

È questa volontà di spingerci oltre gli apparenti limiti,per supportare al meglio i nostri clienti,che ci differenzia dagli altri. In questo modo abbiamo aiutato l’operatore di rete ad evitare costosi ritardi, che avrebbero danneggiato migliaia di passeggeri.

Raccogliere la sfida

 

Una delle maggiori sfide poste dal progetto era rappresentata dall’ampiezza delle campate di un ponte ferroviario su uno dei maggiori fiumi della zona. Ogni cavo sarebbe stato sottoposto a una tensione molto elevata e dislocato a più di 2.500 piedi da costa a costa, incorporando diversi subcables all’interno dei master bundles.

Eravamo gli unici produttori del Nord America disponibili a fornire una soluzione progettuale per incorporare composite bridge cables utilizzando cavi elettrici a media tensione, cavi di segnalamento, cavi Digicode e applicativi in fibra ottica. Eravamo gli unici produttori a disponibili a supervisionare il processo di installazione dei cavi presso la struttura del ponte. Abbiamo collaborato con gli installatori, effettuando diverse visite al cantiere e impiegando centinaia di ore per progettare e perfezionare la strategia di questo elemento,così fondamentale per il progetto. Il nostro Engineering Manager ha personalmente preso parte all’installazione visitando il sito in momenti diversi, per assicurare il successo dell’operazione. Il fallimento non rientrava tra le possibilità prese in considerazione.

 

La nostra soluzione,rapida e ad un costo ottimizzato, si dimostra risolutiva

 

Quando i rivestimentidei cavi Digicode, che erano stati forniti dall’originario produttore di cavi, hanno cominciato a strapparsiin conseguenza di sollecitazioni meccaniche a livelli standard, l’installatore ci ha chiesto di proporre una soluzione praticabile.

Dal momento che l’investimento per i cavi originali era stato significativo e il produttore non era in grado di sostituirli, abbiamo compreso che all’installatore occorreva una riparazione efficace con una minima spesa. Abbiamo quindi fornito il nostro over-jack e dai cavi dei nostri competitor in modo da garantire i livelli di protezione richiesti, al minor costo possibile.

Settori

COLONNA 1
COLONNA 2
COLONNA 3

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta aggiornato sulle ultime pubblicazioni e sulle evidenze dal nostro business.

arrow-right arrow-right-strong Iscriviti