head-hudson.jpg

Le luci sono a Manhattan, ma l’elettricità viene dal New Jersey

UN COLLEGAMENTO ELETTRICO STRATEGICO PER SODDISFARE IL FABBISOGNO DI ENERGIA DI MANHATTAN.

FEBBRAIO 2017

Collegare la città di New York a fonti di energia integrative per ammodernare e potenziare la rete di trasmissione del New Jersey: questo è l'obiettivo principale del progetto.

Nel 2011, il Gruppo Prysmian si è aggiudicato una commessa del valore di oltre 175 milioni di dollari dalla Hudson Transmission Partners, LLC, per la realizzazione di un collegamento energetico terrestre e sottomarino di importanza strategica fra la città di New York e la rete di trasmissione del New Jersey.

 

Nell'ambito di questo progetto era prevista la dismissione graduale delle centrali energetiche dell’area urbana di New York, divenute ormai obsolete, inefficienti e pericolose per l’ambiente, e la loro sostituzione con fonti di energia rinnovabile e gas naturale.

 

Una soluzione completa

Prysmian è stata investita della responsabilità di tutte le fasi del progetto: progettazione, realizzazione e installazione del sistema di cavi di trasmissione terrestri e sottomarini, che si sviluppa lungo un percorso di poco meno di 13 chilometri, mettendo la città di New York in collegamento con la rete elettrica del New Jersey. La capacità di trasmissione di energia totale del sistema raggiunge i 660 MW.

 

Tra terra e mare

Il sistema è composto da un fascio di tre cavi sottomarini di alta tensione e due cavi in fibra ottica per la trasmissione di dati, installati dalla nave posacavi del Gruppo, la Giulio Verne. I cavi sottomarini sono stati interrati nel fiume Hudson, tra i tre e i cinque metri di profondità, grazie a Hydroplow, un sistema meccanico ideato da Prysmian.

Il sistema di cavi terrestri è stato posato sotto la rete viaria di Manhattan, lungo un percorso di 900 metri che parte dall’approdo dei cavi sottomarini fino a raggiungere la stazione di conversione della Consolidated Edison Company of New York (ConEd) sulla 49a strada.

Produzione locale e centri di eccellenza

 

L'area del Nord America è un mercato strategico per il Gruppo Prysmian. I cavi terrestri sono stati realizzati in South Carolina, i cavi in fibra ottica sono stati prodotti a Lexington, mentre i cavi di alta tensione sono stati realizzati quasi tutti nello stabilimento all’avanguardia di Abbeville, il primo impianto di Prysmian dedicato alla produzione di cavi di alta e altissima tensione negli Stati Uniti. I cavi sottomarini sono stati invece realizzati in Italia, nello stabilimento di Arco Felice, nei pressi di Napoli.

/  I numeri del progetto

660MW

Potenza trasferita

13km

Lunghezza totale dei cavi terrestri e sottomarini

3-5m

Profondità dei cavi sottomarini

900m

Lunghezza dei cavi terrestri

Power Grids

COLONNA 1
COLONNA 2
COLONNA 3

Iscriviti alla nostra newsletter

Resta aggiornato sulle ultime pubblicazioni e sulle evidenze dal nostro business.

arrow-right arrow-right-strong Iscriviti