Dialogo con gli Stakeholder

Dialogo con gli Stakeholder

Per Prysmian il dialogo e le relazioni con gli stakeholder interni ed esterni hanno grande valore

La chiarezza nelle comunicazioni rappresenta il vero fulcro delle attività di Prysmian. Un principio quanto mai essenziale nell’ambito della nostra attenzione alla sostenibilità.

Nel perseguimento degli obiettivi aziendali, Prysmian mira sempre a sviluppare forme di dialogo e di interazione costante con gli stakeholder interni ed esterni, al fine di comprenderne le esigenze, gli interessi e le aspettative di varia natura. Instaurare e approfondire relazioni di fiducia, fondate su principi di trasparenza, apertura e ascolto, rappresentano per Prysmian l’opportunità di comprendere le aspettative e le esigenze in continua trasformazione degli stakeholder. Tali relazioni rappresentano un fattore fondamentale per lo sviluppo di processi strutturati che mirano a identificare tendenze emergenti e anticipare cambiamenti futuri.

Il coinvolgimento di tutti

 

Le iniziative di multi-stakeholder engagement sono diventate ormai parte integrante della strategia di crescita del Gruppo, oltre che un canale di comunicazione efficace. Tali iniziative ci aiuteranno a perseguire importanti finalità:

  • Ricevere spunti dagli stakeholder per migliorare prodotti e processi.
  • Garantire una migliore gestione dei rischi e della reputazione.
  • Informare, educare e coinvolgere gli stakeholder in maniera tale che possano migliorare il processo decisionale e le azioni, le quali, di ritorno, avranno un impatto positivo sul Gruppo.
  • Contribuire allo sviluppo di una relazione con i propri stakeholder basata sulla fiducia e sulla trasparenza.

Le tematiche di sostenibilità di Prysmian, sottoposte alla valutazione di rilevanza da parte del Gruppo e dei suoi stakeholder nel 2017 sono riportate di seguito (aggregate per macro-area):

Analizzare la sostenibilità

In Prysmian la sostenibilità non è mai solo un semplice tema da trattare. Siamo costantemente impegnati in attività di analisi, mappatura e prioritizzazione delle iniziative e delle questioni correlate alla sostenibilità che interessano maggiormente il Gruppo e i suoi stakeholder.

Proseguendo e aggiornando il lavoro iniziato nel 2014 a livello di “analisi di materialità”, siamo costantemente impegnati nell’individuazione degli aspetti in grado di influire sull’organizzazione in termini economici, ambientali e sociali e di influenzare in modo sostanziale il processo decisionale degli stakeholder.

La prospettiva degli stakeholder, infatti, rappresenta la chiave di lettura necessaria affinché il Gruppo possa continuare a generare valore condiviso nel breve, medio e lungo periodo. In conformità alle “G4 Sustainability Reporting Guidelines” definite nel 2013 dal GRI – Global Reporting Initiative – e adottate per la prima volta lo scorso anno, l’analisi di materialità è stata aggiornata nell’ottica di porre sempre maggiore enfasi sulla materialità quale punto di partenza per la rendicontazione degli aspetti rilevanti del Gruppo. L’attività ha tenuto conto dei nuovi bisogni e delle nuove esigenze provenienti dagli stakeholder esterni del Gruppo, individuati in occasione degli ultimi eventi di Multi-Stakeholder Engagement.

Durante le iniziative di Multi-Stakeholder Engagement – che hanno cadenza annuale – il Gruppo invita dei rappresentanti delle diverse categorie di stakeholder deviene a partecipare a tavole rotonde e open discussion su tematiche di sostenibilità inerenti al Gruppo Prysmian. Al termine degli incontri, vengono implementate attività di follow up con i partecipanti. Il Gruppo comunica costantemente con i propri stakeholder su temi di sostenibilità attraverso il continuo aggiornamento del proprio sito web.