Il primo collegamento in cavo interrato ad alta tensione in Montenegro

Pronti a prendere parte alle gare di appalto per nuovi progetti che potranno emergere in queste zone

17 Feb 2017

Il primo collegamento in cavo interrato ad alta tensione in Montenegro

Prysmian realizza il primo collegamento in cavo interrato ad alta tensione in Montenegro 

Pronti a prendere parte alle gare di appalto per nuovi progetti che potranno emergere in queste zone

Milano, 17 febbraio 2017 - Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, annuncia il completamento, avvenuto con successo, del primo collegamento in cavo interrato ad alta tensione realizzato dal Gruppo in Montenegro. Il progetto è stato assegnato a Prysmian da Energomontaza, azienda serba specializzata nella progettazione, realizzazione e manutenzione di linee elettriche di trasmissione fino a 400 kV, di sottostazioni elettriche per tutte le classi di tensione e di sistemi di telecomunicazione e telefonia fissi e mobili in tutta l’Europa meridionale.

Prysmian ha fornito il sistema in cavo a 110 kV con fibra ottica integrata e relativi accessori, unitamente alla supervisione sul campo dell’installazione lungo la tratta Niksic – Klicevo in Montenegro. I cavi sono stati prodotti nello stabilimento di Pikkala (Finlandia), uno dei centri di eccellenza produttiva e tecnologica del Gruppo per i cavi ad alta ed altissima tensione; tutti gli accessori della linea Speed™ installati sono stati prodotti nello stabilimento italiano di Livorno. L’installazione dell’intero sistema è stata eseguita dal team di specialisti tecnici di Prysmian Italia.

 “Questo progetto - gestito in piena collaborazione con il cliente serbo - è stato un grande successo: la partnership è stata fondamentale per sviluppare una soluzione in linea con i requisiti del cliente”, ha dichiarato Cristiano Pala, HV Sales Manager Italy. “Siamo pronti a prendere parte alle gare di appalto per nuovi progetti che potranno emergere in queste zone dell’Europa a forte sviluppo infrastrutturale, forti anche della collaborazione che abbiamo instaurato con partner locali e conoscitori del territorio, come Energomontaza” ha aggiunto.