Fabrizio Rutschmann presenta il Make it

Fabrizio Rutschmann presenta il Make it

Fabrizio Rutschmann, Chief HR Officer di Prysmian Group, invita i giovani ingegneri ad unirsi al team ed illustra le opportunità del programma Make It.

IT - Careers - What We Offer - Make It - A manufacturing career worth investing in - School Of Management - Fabrizio Rutschmann - Text Image 1

“Abbiamo creato un programma chiamato Make It per offrire un’opportunità unica agli ingegneri di talento che cercano un’invitante carriera in un ambiente manifatturiero dinamico e innovativo.” Fabrizio Rutschmann presenta la strategia di Prysmian per il recruitement di ingegneri con 3-7 anni di esperienza: “Con un’ampia presenza in 5 continenti, offriamo le migliori opportunità di carriera a tutte le persone altamente qualificate che condividono i nostri valori e le nostre ambizioni: Prysmian è una solida public company fondata sull’eccellenza tecnologica, ma fatta di persone.”

IT - Careers - What We Offer - Make It - A manufacturing career worth investing in - School Of Management - Fabrizio Rutschmann - Text 2

88 fabbriche e 13 centri d’eccellenza in 33 paesi rendono l’idea di una società di livello internazionale dedicata alla manifattura e all’innovazione. Prysmian investe circa 200 milioni di euro ogni anno per gli investimenti industriali per mantenere la propria posizione di leader nel fondamentale mercato dei cavi per sistemi di trasmissione energia e di telecomunicazione.

“Cerchiamo innanzitutto persone che amino lavorare con altre persone, perché una fabbrica è prima di tutto una comunità,” sottolinea Rutschmann, portando come esempio di coinvolgimento il programma YES-Your Employee Shares, che permette ai lavoratori di diventare azionisti a condizioni molto favorevoli.

“Ora, siamo alla ricerca di professionisti con alcuni anni di esperienza che vogliano mettersi in gioco e raggiungere obiettivi ambiziosi: persone che vogliono lottare per l’innovazione, lavoratori produttivi che intendono cambiare il modo in cui si fanno le cose e pensare fuori dagli schemi.”

Il programma Make It è stato concepito per inserire ingegneri con meno di 7 anni di esperienza nell’industria dei cavi – un ambito nuovo per la maggior parte di loro – fornendo al contempo nozioni di design, di meccanica e di processo connessi con questo settore industriale. Grazie a Make It, il Gruppo Prysmian ospita oggi 50 professionisti manifatturieri neo-assunti, provenienti da tutto il mondo.

Secondo Rutschmann, Make It riconosce vantaggi unici in confronto ai modelli tradizionali di assunzione: “L’attento percorso di recruiting e di valutazione, la formazione di livello mondiale e l’assegnazione di mentori dedicati, attività svolte attraverso principi meritocratici, portano ad un più rapido sviluppo di carriera per i più meritevoli. Attraverso Make It, ci aspettiamo di far crescere e migliorare una comunità globale composta da più di 100 persone.”  

EN - Careers - What We Offer - Make It - Engineering masterpieces you could have signed - Rustahmann1

“Con una presenza globale in 5 Continenti, offriamo le migliori opportunità di crescita ai talenti che condivisono i nostri stessi valori e ambizioni"

Array

Fabrizio Rutschmann

Chief HR Officer

IT - Careers - What We Offer - Make It - A manufacturing career worth investing in - School Of Management - Fabrizio Rutschmann - Text Image 4

Rutschmann ha anche alcuni consigli per gli ingegneri interessati ad una carriera manifatturiera in Prysmian: “essere umili e ambiziosi al tempo stesso, saper essere un agente di cambiamento senza dimenticare di essere d’aiuto per gli altri, saper resistere ai problemi esterni mantenendo sempre un’attitudine imprenditoriale, e ambire sempre al miglior risultato possibile”.

Iscriviti al programma Make It e entra a far parte di un Gruppo impegnato nella ricerca e sviluppo, con forte focus sull'innovazione.

IT - Careers - What We Offer - Make It - A manufacturing career worth investing in - School Of Management - Fabrizio Rutschmann - Text 5

 

Fabrizio Rutschmann
Chief HR Officer

Laureato in Business Administration all’Università Ca’ Foscari di Venezia, con una specializzazione presso l’Università Bocconi di Milano, Fabrizio Rutschmann ha cominciato la sua carriera nel Gruppo Electrolux, dove ha svolto diversi ruoli nell’ambito delle Risorse Umane, prima di diventare il direttore Risorse Umane di una delle sette banche UniCredit.Entrato nel Gruppo Pirelli nel 1999 come Human Resources Manager per il settore degli pneumatici in Italia, Rutschmann è poi diventato Chief HR Officer di Pirelli nel 2006. Dal giugno 2010, Rutschmann è Vice Presidente delle Risorse Umane e dell'Organizzazione del Gruppo Prysmian.