Prysmian Francia vince il premio per la categoria "Impatto ambientale"

SPIE Sud-Est ha premiato l’innovativo progetto relativo al cavo PV1100 AR a basso impatto ambientale

Milano   -   18 Mar 2016

Prysmian Francia vince il premio per la categoria "Impatto ambientale"

 

Prysmian Francia è stata premiata dall’azienda francese SPIE Sud-Est, uno dei suoi principali clienti e partner per le installazioni, per l’innovativo progetto relativo al nuovo cavo PV1100 AR, che è valso al gruppo il primo posto nella categoria “Impatto ambientale”.

Il PV1100 AR è un cavo di bassa tensione progettato per i collegamenti nei campi fotovoltaici. Il suo doppio strato isolante e la guaina rinforzata garantiscono la sicurezza del cavo e ne consentono il diretto interramento senza necessità di ulteriori protezioni meccaniche. Di conseguenza, l'adozione di questo cavo semplifica e velocizza la fase di installazione, riducendo l’impatto ambientale in virtù del minore consumo e trasporto di materiali.

Prysmian ha ricevuto il premio nel corso della cerimonia della prima edizione del Challenge “Innovation Fournisseurs”, ideato dalla Divisione Acquisti di SPIE Sud-Est con l’obiettivo di porre l'accento su nuovi prodotti, concept, idee o innovazioni di prodotto volti a limitare l'impatto ambientale del prodotto ovvero ad accrescere la sicurezza per le persone.

In questa prima edizione hanno partecipato 85 aziende, con 150 innovazioni presentate e 10 premi assegnati in cinque categorie: sicurezza, impatto ambientale, semplicità di implementazione, innovazione rivoluzionaria e impatto economico. In ciascuna categoria si è distinto tra PMI (aziende che contano da 10 a 250 dipendenti e un fatturato annuo non superiore ai 50 milioni di euro) e i gruppi di maggiori dimensioni (con oltre 250 dipendenti e un fatturato annuo superiore a 50 milioni di euro).

Grazie al nuovo cavo PV1100 AR, Prysmian si è aggiudicato il primo premio tra i gruppi di maggiori dimensioni per la categoria “Impatto ambientale”.