Prysmian Francia sostiene Electriciens sans Frontières

Prysmian ha sottoscritto un accordo di partnership triennale con l'ONG “ESF” per contribuire allo sviluppo sostenibile dei paesi più poveri

Milan   -   10 Mar 2016

Prysmian Francia sostiene Electriciens sans Frontières

Prysmian Francia ha sottoscritto un accordo di partnership triennale con l’Organizzazione non governativa Electriciens sans frontières (ESF – Elettricisti senza frontiere). Fondata nel 1986 l’ONG è impegnata nel migliorare le condizioni di vita delle popolazioni svantaggiate e contribuisce allo sviluppo sostenibile dei paesi più poveri, in aree dove l’accesso alle fonti energetiche e idriche è scarso. Oggi l’ONG conta circa 1.000 volontari che lavorano in 136 missioni e progetti attualmente in corso in 35 paesi.

ESF mette anche la propria esperienza a servizio di altre ONG, occupandosi dell’installazione dei loro impianti elettrici in tutto il mondo. Inoltre partecipa ad azioni di emergenza e riabilitazione nelle regioni colpite da crisi umanitarie, come nel caso dello tsunami in Indonesia nel 2004 o del terremoto che devastò Haiti nel 2010.

Il primo progetto in cui Prysmian ed ESF hanno collaborato è “Saponé”, in Burkina Faso. L’ONG si sta attualmente occupando della richiesta inviata dall’associazione Solidarité Santé Brest affinché venga incrementata e potenziata la fornitura di energia nei 27 centri medici con antenna chirurgica (CMA). L’ONG aiuta a migliorare le condizioni di accesso alle cure e garantisce ai pazienti forniture elettriche affidabili e sicure, ottimizzando le diverse risorse energetiche e garantendo la fornitura elettrica.

I team di ESF si occupano inoltre di formare lo staff medico al fine di assicurare un uso ottimale delle strutture, oltre a fornire la preparazione necessaria allo staff tecnico del centro per gestire e manutenere gli impianti. Il materiale fornito da Prysmian sarà impiegato nella seconda fase del progetto al fine di potenziare e garantire l’installazione dei sistemi elettrici negli edifici

Leggi la nostra Politica di Corporate Citizenship e Philanthropy qui.