Prysmian, nuovo contratto da circa € 50 milioni in Bahrain

Categorie:

Il Gruppo fornirà un totale di circa 65 km di cavi ad altissima tensione interrati che saranno installati nell’area urbana di Manama

Milano   -   28 Dic 2015

Prysmian, nuovo contratto da circa € 50 milioni in Bahrain

Il Gruppo fornirà un totale di circa 65 km di cavi ad altissima tensione interrati che saranno installati nell’area urbana di Manama

Milano, 28 dicembre, 2015 - Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per l’energia e le telecomunicazioni, ha acquisito un nuovo importante ordine del valore totale di circa € 50 milioni per un sistema in cavo interrato, ad alta tensione, in Bahrain per il rafforzamento della fornitura di energia elettrica alla città di Manama. Nello specifico, il contratto fa riferimento a un circuito del progetto “4665/2013/3100 – 400 kV” di EWA, Electricity & Water Authority del Regno del Bahrain.

Il contratto prevede un progetto chiavi in mano per la progettazione, la produzione e l’installazione, comprensiva di opere civili, di un circuito di un nuovo sistema interrato in cavo ad alta tensione per la trasmissione di energia elettrica che collegherà fra loro le sottostazioni S/S HIDD, S/S Umm Al Hassam e Riffa S/S nella città di Manama. I 65 km di cavo a 400 kV isolato in XLPE saranno prodotti a Gron (in Francia), uno dei centri di eccellenza produttiva e tecnologica del Gruppo per i cavi ad altissima tensione. La conclusione del progetto è prevista per la seconda metà del 2017.

L’offerta di Prysmian include inoltre un’opzione per PRY-CAM, innovativo sistema di monitoraggio di scariche parziali (Partial Discharge - PD). PRY-CAM è uno strumento wireless portatile integrato per l’acquisizione, l’elaborazione e la classificazione automatica dei segnali d’impulso generati da fenomeni di scariche parziali che possono verificarsi nei materiali di isolamento dei sistemi elettrici di media e di alta tensione e dei relativi componenti. La tecnologia wireless di PRY-CAM consente di eseguire misurazioni a distanza e senza interruzioni del servizio di fornitura elettrica, permettendo di ottenere un’efficace prevenzione dei guasti e dei costi ad essi associati, una superiore affidabilità dei sistemi elettrici oltre a una maggior sicurezza per gli operatori coinvolti.

Questo contratto riflette la fiducia di EWA nelle capacità e nelle competenze di Prysmian per la realizzazione di sistemi in cavo interrato per la trasmissione di energia in aree urbane ha dichiarato Antonio Chiantore, General Manager per Prysmian Group in Medio Oriente. “La nostra presenza in Bahrain risale al 2006, con la fornitura e l’installazione per conto di GCCIA di un collegamento in cavo sottomarino a 400 kV fra Bahrain e Arabia Saudita” ha aggiunto.

Oltre a fornire ulteriore conferma della validità del know-how del Gruppo e delle tecnologie per applicazione nel settore della trasmissione di energia via linee interrate, questo nuovo progetto sottolinea ancora una volta il ruolo di Prysmian come leader in una regione strategica come il Medio Oriente, dove il gruppo vanta svariati progetti realizzati o in corso d’opera, incluso il sistema in cavo per la trasmissione di energia a 400 kV per conto di TRANSCO - che collega le sottostazioni di Bahia e Saadiyat - ad Abu Dhabi, il sistema in cavo interrato Phase XI in Qatar, e i contratti per i progetti MEW 06 Jaber Al Ahmed City e Jamal Abdel Nasser Street in Kuwait acquisiti all’inizio di quest’anno.

 

 

Download PDF file_download