Progetto Yamal LNG acquisito da Siemens

Nuovo contratto per la fornitura di cavi Oil&Gas

Singapore   -   01 Dic 2014

Progetto Yamal LNG acquisito da Siemens

Prysmian Group si è aggiudicata un nuovo contratto da Siemens Oil&Gas Singapore per i moduli residenziali previsti dal progetto Yamal LNG (Liquefied Natural Gas).

Nell’ambito del piano approvato nel 2010 dal governo russo volto ad accelerare lo sviluppo onshore del business del gas naturale liquefatto nell’area artica della penisola di Yamal nel nord ovest della Siberia, Yamal LNG è stato selezionato come progetto pilota e prevede la costruzione di uno stabilimento LNG con una capacità annuale di oltre 16 milioni di tonnellate prodotte sulla base delle risorse di materia prima del campo di South-Tambeyskoye, nell’area nord est della penisola di Yamal.

Siemens fornirà i componenti principali di una stazione elettrica che alimenterà lo stabilimento produttivo di LNG nel nord della Russia con elettricità e calore. La stazione elettrica avrà una capacità generativa di 376 megawatts (MWe).

La commessa affidata da Siemens a Prysmian Singapore comprende cavi di potenza (di media e bassa tensione) e cavi di strumentazione e controllo, con resistenza a temperature estreme adatta alle rigide condizioni della penisola di Yamal.

Le consegne dalle fabbriche italiane al cantiere navale di Batam Island, dove i moduli saranno assemblati, inizieranno nella prima parte del 2015. Il valore del contratto è superiore a 3 milioni di euro e rappresenta una prima parte della domanda complessiva di cavi prevista – circa 5 volte il valore attuale.

Il contratto conferma la posizione di Prysmian Group come fornitore preferenziale di sistemi in cavo con avanzate prestazioni e la proposta di valore aggiunto messa al servizio del mercato dell’Oil&Gas dal Gruppo, attraverso un’estesa presenza geografica di tipo industriale e commerciale.