Cerimonia d'inaugurazione del progetto Phu Quoc

La Vice Ambasciatrice Italiana e il Ministro dell'Industria e del Commercio vietnamita evidenziano l'importanza di questa connessione sottomarina strategica.

Milano, Italia   -   29 Nov 2013

Cerimonia d'inaugurazione del progetto Phu Quoc

Domenica 17 novembre 2013, sull’Isola di Phu Quoc, Vietnam, si è tenuta la cerimonia inaugurale della connessione sottomarina strategica che collegherà Phu Quoc alla rete elettrica nazionale sulla terraferma.

L'evento, cui hanno partecipato il team di progetto di Prysmian, alcuni dirigenti di EVNSPC (Southern Power Corporation in Vietnam Electricity) e dignitari della provincia di Kien Giang, ha celebrato ufficialmente l'inizio delle operazioni della prima interconnessione sottomarina mai installata da una compagnia energetica in Vietnam.

Il Ministro dell'Industria e del Commercio vietnamita Vu Huy Hoang, la Vice Ambasciatrice Italiana in Vietnam Natalia Sanginiti e il direttore generale di EVNSPC Nguyen Thanh Duy, presenti all’inaugurazione con più di 250 ospiti e rappresentanti dei media, hanno evidenziato l’importanza ricoperta da questo progetto per Prysmian, e la volontà del Gruppo di supportare il cliente, il Paese e la popolazione.

Il progetto si riferisce a un contratto siglato nel maggio 2012 con l’utility vietnamita EVNSPC del valore di 67 milioni di Euro per la progettazione, produzione, installazione e collaudo di un nuovo collegamento elettrico sottomarino tra la città di Ha Tien e una delle più belle isole del Vietnam, giocando un ruolo primario nello sviluppo turistico di Phu Quoc Island.

In questi giorni si stanno svolgendo le operazioni di tiro del cavo a  Phu Quoc e subito dopo le attività di installazione procederanno in mare aperto grazie al personale specializzato e alle attrezzature Prysmian. In un paio di mesi l'altra estremità del cavo sarà tirata sulla terraferma a Ha Tien, ed entro febbraio l'intero progetto sarà completato.

Come ha sottolineato Alessandro Pistonesi, Project Manager Submarine & HV, La Cable Enterprise, nave posacavi del Gruppo, ha portato in Vietnam non solo il cavo che collega Phu Quoc alla terraferma, ma anche la nostra conoscenza, il nostro impegno e tutta le competenze che Prysmian ha sviluppato in più di 130 anni di storia.

Anche la Vice Ambasciatrice italiana in Vietnam Natalia Sanginiti, nel suo discorso durante la cerimonia, ha evidenziato il valore strategico di questo progetto, che accade in occasione del 40° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Vietnam. L'utilizzo di tecnologie innovative e il recente ampliamento del portafoglio nel business delle reti continentali rendono Prysmian Group un partner di alto livello e creano buoni presupposti per stabilire una cooperazione di lunga data con le autorità vietnamite, ha affermato la Vice Ambasciatrice.