In anticipo sul cablaggio del parco eolico offshore Wikinger

Categorie: Corporate

Completata con successo la fase di posa dei cavi

Milano   -   03/02/2017 - 11:00 AM

Prysmian in anticipo sul cablaggio del parco eolico offshore Wikinger in Germania 

Completata con successo la fase di posa dei cavi, a riprova delle capacità di gestire progetti complessi in una logica “turn-key”.

Milano, 02 marzo 2017. Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l'energia e le telecomunicazioni, ha completato con successo e in anticipo sui tempi previsti la fase di posa dei cavi per il parco eolico offshore Wikinger. Le attività di completamento di tutti i collegamenti e di collaudo sono attualmente in corso.

“Questo traguardo, che rappresenta un caso di successo nel mercato dell’eolico offshore, sottolinea le capacità del Gruppo di gestire commesse “chiavi in mano”, in particolare per i collegamenti inter-array nell’off-shore wind. Consideriamo questo mercato strategico e vogliamo crescere” afferma Massimo Battaini, SVP Energy Projects. “Abbiamo investito nello sviluppo delle nostre capacità di esecuzione dei progetti e di installazione dei cavi. Ora possiamo contare su nuovi asset come Ulisse, il nostro nuovo barge posacavi per l’installazione in acque basse, oltre ai macchinari avanzati per l’interro e la protezione dei cavi”.

Il contratto del valore di 60 milioni di euro per la fornitura e l’installazione dei cavi inter-array per il parco eolico è stato commissionato a Prysmian nel 2015 da Iberdrola Renovables Offshore Deutschland GmbH. A Prysmian era stata affidata la responsabità per la progettazione, la produzione, l’installazione, l’interro, il collegamento e il collaudo degli 80 km di cavi sottomarini da 33 kV di diverse sezioni usati per collegare le 70 turbine eoliche e la sottostazione offshore che compongono il parco eolico da 350 MW. I lavori sono stati avviati nel 2016 con la produzione dei cavi nello stabilimento Prysmian di Drammen (Norvegia), uno dei centri di eccellenza del Gruppo per i cavi sottomarini.

Nel proprio portafoglio Prysmian ha all’attivo un numero crescente di progetti che lo rendono leader di mercato per i collegamenti di parchi eolici offshore, quali il contratto aggiudicatosi nel 2016 per la fornitura di cavi inter-array per il parco eolico offshore Rentel, situato al largo della costa belga, nel Mare del Nord, che fornirà energia a bassa emissione di CO2 a 285.000 abitazioni. Prysmian ha inoltre fornito sistemi in cavo ad alta tensione in corrente alternata (HVAC - High Voltage Alternate Current) “chiavi in mano” per diversi parchi eolici offshore al largo della costa tedesca nel Mare del Nord, come i collegamenti dei parchi OWP Global Tech 1 e OWP Veja Mate alla rete di trasmissione offshore BorWin2, il primo sistema al mondo di tale portata ad entrare in operazioni commerciali con l’impiego di tecnologia alta tensione in corrente continua (HVDC - High Voltage Direct Current), un altro storico traguardo di Prysmian.

Download PDF file_download